Gillo Dorfles, un ricordo tra Firenze e Michelucci

Print Friendly, PDF & Email

E’ scomparso oggi, 2 marzo 2018, il grande critico d’arte e artista Gillo Dorfles all’età di 107 anni.

Lo ricordiamo con una bellissima videointervista sul suo rapporto con la città e con l’architetto.

Il 5 giugno 2013, a Milano, Aldo Colonetti ha raccolto ricordi e riflessioni di Gillo Dorfles sulla Firenze degli anni Sessanta: nei suoi ricordi Giovanni Michelucci in un costante rapporto di amicizia e collaborazione, soprattutto sui temi della didattica e delle relazioni tra l’architettura, il design ed il mondo artigianale, sviluppato con le riviste ‘Esperienza Artigiana’ e ‘La Nuova Città’, nella Firenze degli anni del suo insegnamento presso la Facoltà di Architettura  insieme a Ricci e Savioli sull’estetica dell’architettura contemporanea e i suoi aspetti filologici e stilistici.

 

GILLO DORFLES E FIRENZE
Conversazione con Aldo Colonetti

2013, 12’36’
A cura di Anna Comparini
Riprese: Alessandro Cerbai e Gianluca Savi
Montaggio Guido Melis

Il video, girato in occasione di quella conversazione avvenuta sul ‘mitico’ divano di casa Dorfles, è stato presentato e proiettato con la presenza e l’intervento di Dorfles e Colonetti, nella Sala Battilani di via Santa Reparata, 23/25 di Firenze mercoledì 4 dicembre 2013.

Un’iniziativa realizzata dal Servizio Produzione Contenuti Multimediali dell’Università degli Studi di Firenze, nell’ambito di ARCHI-TE’ incontri trasversali, attorno al concetto allargato di architettura, libro e biblioteca all’insegna della convivialità.

Informazioni:
Biblioteca di Scienze Tecnologiche – Architettura tel. 055.2756400 – 2756401 – Via Micheli 2 – Firenze

CONDIVIDI