Design, Arte, Artigianato: ricominciare oggi da Michelucci

Print Friendly, PDF & Email

 

La Fondazione Giovanni Michelucci per l’autunno 2021 promuove un programma di iniziative dal titolo “Design, Arte, Artigianato: ricominciare oggi da Michelucci” in collaborazione con FAF – Fondazione Architetti Firenze, ADI Associazione per il Disegno Industriale, Delegazione Toscana; AND rivista scientifica di architettura e design; Design Campus – DiDA – Università degli Studi di Firenze e MIDA – Mostra Internazionale dell’Artigianato, con il patrocinio di Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze e Comune di Fiesole, e il sostegno di Fondazione CR Firenze.

Il progetto, a partire dalla valorizzazione dell’esperienza michelucciana di architetto sensibile nei confronti dell’arte e dell’artigianato, mira a stimolare il dibattito intergenerazionale sulle pratiche contemporanee del “fare” design tra innovazioni tecnologiche, competenze multidisciplinari e sostenibilità.

Da ottobre a dicembre sono previsti eventi digitali e in presenza, quali webinar, laboratori didattici, una mostra dedicata alla estesa produzione artigianale di arredi di Michelucci e visite guidate alle sue opere caratterizzate dall’allestimento di interni o testimonianze di una particolare convergenza delle arti. Un ricco programma di iniziative culturali in cui la condivisione di creatività, esperienze, sperimentazioni e saperi dei maestri diventano le chiavi per affrontare nuovi percorsi da parte di giovani designer, artisti e artigiani di domani.

Con “Design, arte e artigianato: ricominciare oggi da Michelucci” la Fondazione Michelucci desidera avviare un dialogo che apra nuove strade alla sperimentazione progettuale, artigianale e artistica, coinvolgendo generazioni e competenze diverse per sollecitare nuove sensibilità e letture originali della città.


PROGRAMMA
Il programma completo delle iniziative sarà svelato a partire dall’incontro del 29 ottobre 2021

 

ottobre-dicembre 2021

Fare artigiano. Conversazioni tra arte e design
Serie di tre incontri sul tema design, arte e artigianato

Tre incontri online in cui ospiti d’eccellenza nel campo del design, dell’arte e dell’artigianato si confrontano con operatori, storici e critici per discutere sulle opportunità delle collaborazioni interdisciplinari e intergenerazionali come valore aggiunto del prodotto artistico e artigianale contemporaneo.

venerdì 29 ottobre 2021, ore 16.00 – 19.00
Conversazione con Odoardo Fioravanti, Compasso d’Oro, designer
Coordina Silvia Botti, Presidente della Fondazione Giovanni Michelucci
Intervengono: Antonio Bugatti, FAF – Fondazione Architetti Firenze; Debora Daddi, MIDA – Mostra Internazionale dell’Artigianato; Paolo Di Nardo, AND rivista scientifica di architettura e design.
Iscrizione al link https://bit.ly/fareartigiano1

 

venerdì 19 novembre 2021, ore 16.00 – 19.00
Conversazione con Romeo Sozzi, artista, fondatore azienda Promemoria
Coordina Silvia Botti, Presidente della Fondazione Giovanni Michelucci
Intervengono: Silvia Moretti, FAF – Fondazione Architetti Firenze; Perla Gianni Falvo, ADI Associazione per il Disegno Industriale, Delegazione Toscana; Pilar Lebole, OMA – Osservatorio dei Mestieri d’Arte; Debora Daddi, MIDA – Mostra Internazionale dell’Artigianato.
Iscrizione al link https://bit.ly/fareartigiano2

 

venerdì 3 dicembre 2021, ore 16.00 – 19.00
Conversazione con Riccardo Blumer, Compasso d’Oro, Accademia di architettura di Mendrisio
Coordina Silvia Botti, presidente Fondazione Michelucci
Intervengono: Paolo Di Nardo, AND rivista scientifica di architettura e design; Carlo Francini, Ufficio UNESCO Comune di Firenze; Giuseppe Lotti, Design Campus – DiDA – Università degli Studi di Firenze
Iscrizione al link https://bit.ly/fareartigiano3

Gli incontri, in formato webinar, sono gratuiti e aperti al pubblico.
Iscrizione obbligatoria.
Per ogni incontro sono previsti 3 Crediti formativi professionali per gli architetti.


novembre – dicembre 2021

Fare spazi.
Architetture d’interni per Michelucci “designer”

Da sabato 20 novembre 2021 la Fondazione Giovanni Michelucci, in collaborazione con FAF – Fondazione Architetti Firenze, Biblioteca dei Domenicani di Pistoia, Fondazione CR Firenze e il Rettorato della Chiesa di San Giovanni Battista all’Autostrada, promuove un ciclo di visite guidate alle opere di Giovanni Michelucci caratterizzate da una “progettazione integrata” tra arte, arredo e architettura. Le visite hanno infatti lo scopo di offrire una lettura critica, fisica e percettiva, sul valore, il ruolo e la correlazione tra oggetti d’arredo e spazio architettonico nella poetica del maestro pistoiese.

 

PROGRAMMA

La Sala Capitolare nel Convento di San Domenico a Pistoia
Convento di San Domenico a Pistoia, Piazza San Domenico, 1 – Pistoia
sabato 20 novembre 2021, ore 10.00 – Posti esauriti
sabato 20 novembre 2021, ore 11.00 – Posti esauriti

Gli arredi della Cassa di Risparmio di Firenze di Via Bufalini
Fondazione CR Firenze, Via Bufalini, 6 – Firenze
martedì 30 novembre 2021, ore 15.00 – Posti esauriti
martedì 30 novembre 2021, ore 16.00 – Posti esauriti

Arte Sacra per la Chiesa di San Giovanni Battista all’Autostrada
Chiesa di San Giovanni Battista, Via di Limite, 82 – Campi Bisenzio (FI)
sabato 4 dicembre 2021, ore 10.00 – Posti esauriti
sabato 4 dicembre 2021, ore 11.00 – Posti esauriti

Interni di rappresentanza per la Palazzina Reale alla stazione Firenze SMN
Palazzina Reale, Piazza Stazione, 50 – Firenze
lunedì 13 dicembre 2021, ore 10.00 – Posti esauriti
lunedì 13 dicembre 2021, ore 11.00 – Posti esauriti

 

Le visite guidate sono gratuite.
Prenotazione obbligatoria tramite email all’indirizzo amici@michelucci.it
specificando data, turno, nome, cognome, email e recapito telefonico di ogni partecipante. Le visite guidate sono svolte in ottemperanza alla normativa vigente in materia di prevenzione del contagio da Covid 19. Per poter partecipare è obbligatorio presentare il green pass e l’uso della mascherina.


novembre – dicembre 2021

Fare memoria.
Gli arredi di Michelucci a Villa Il Roseto

 Da venerdì 26 novembre a mercoledì 22 dicembre la Fondazione Giovanni Michelucci in collaborazione con il Comune di Fiesole, promuove “Fare memoria. Gli arredi di Michelucci a Villa Il Roseto”, la mostra a cura di Alessandro Masetti, dedicata all’impegno progettuale di Giovanni Michelucci nel campo dell’arredo e dell’allestimento di interni dal 1919 agli anni Ottanta.

Il nuovo allestimento tematico di Villa “Il Roseto” per la prima volta mette in luce una selezione di prototipi, pezzi unici e mobili delle produzioni in serie costituenti parte integrante dell’arredamento delle case nelle quali Michelucci e la moglie Eloisa Pacini hanno abitato fino al trasferimento a Fiesole negli anni Cinquanta. Il mobilio della casa-studio, infatti, rappresenta il primo nucleo patrimoniale che l’architetto dona e lega indissolubilmente alla sua Fondazione sin dalla costituzione nel 1982.

Un patrimonio di arredi che attraverso un itinerario cronologico negli ambienti di rappresentanza della villa, dialoga con fotografie, opere d’arte e documenti d’archivio raccontando quell’intenso rapporto di stima e collaborazione coltivato dall’architetto con eccellenti maestranze artigiane toscane. L’itinerario di visita propone circa cinquanta pezzi a firma del maestro, molti dei quali inediti, riscoperti in seguito alle operazioni di riordino del patrimonio della Fondazione, che hanno permesso di approfondire le ricerche in questo ambito dell’attività michelucciana.

La mostra, ad ingresso gratuito, apre al pubblico dal 26 novembre al 22 dicembre nei giorni lunedì, mercoledì e venerdì con turni alle ore 10.00, 11.00 e 12.00. Prenotazione obbligatoria tramite email all’indirizzo amici@michelucci.it specificando data, turno, nome, cognome, email e recapito telefonico di ogni partecipante.

Per poter accedere alla Fondazione è obbligatorio presentare il green pass e l’uso della mascherina.


 

CONDIVIDI