Fiesole paesaggio di partecipazione

Fiesole, Paesaggio di partecipazione

Print Friendly

Comune di Fiesole in collaborazione con Fondazione Giovanni Michelucci, presenta “Fiesole, Paesaggio di partecipazione”, un’iniziativa realizzata con il sostegno dell’Autorità Regionale per la Garanzia e la Promozione della Partecipazione della Regione Toscana.

Il Comune di Fiesole avvia un processo partecipativo con il compito di sperimentare una metodologia interattiva di costruzione della conoscenza urbanistica e sociale del territorio fiesolano.
Questo processo avverrà attraverso il coinvolgimento di tutte le componenti del territorio fiesolano, per costruire un quadro conoscitivo integrato come supporto del processo di elaborazione tecnica, politica e progettuale.

Il primo esito diretto sarà la formulazione del nuovo Piano Operativo Comunale (POC), che sarà lo strumento urbanistico che governerà le scelte per la gestione istituzionale del territorio fiesolano per i 5 anni successivi alla sua approvazione.
Lo sviluppo del processo partecipativo si avvarrà della collaborazione della Fondazione Giovanni Michelucci.

Attraverso il processo di partecipazione si intende stabilire un dialogo con le diverse componenti sociali, ritenendo che ciascuna di esse possa avere un ruolo nella cura del proprio territorio: dai proprietari di grandi estensioni di terre agricole, spesso in uso, ma talvolta in progressivo abbandono, ai piccoli proprietari che praticano l’agricoltura nel tempo libero, ai cittadini più attivi organizzati in associazioni, ai residenti meno coinvolti che svolgono attività lavorative fuori dal territorio comunale, alle componenti più marginali della popolazione, per le quali può essere utile l’individuazione di luoghi e di attività che favoriscano l’integrazione sociale.

La scelta degli strumenti di interazione è legata alle caratteristiche del contesto territoriale e sociale ed alla necessità di raggiungere gli obbiettivi del processo di partecipazione: coinvolgere il territorio fiesolano, con attenzione alla specificità dei singoli luoghi; coinvolgere i portatori di interesse e mobilitare l’universo articolato delle associazioni, delle categorie e degli esperti assicurando un trattamento approfondito delle questioni indagate.

Per raggiungere le finalità indicate il processo di partecipazione utilizzerà alcuni strumenti di interazione: il Forum Itinerante; la Consensus Conference; la Festa della Partecipazione.


Fase 1. Forum itinerante: interrogare il territorio.
Il Forum Itinerante è concepito come uno strumento che si propone di raggiungere gli abitanti nei luoghi nei quali abitano, essendo il territorio fiesolano costituito da una molteplicità di luoghi differenti, centrali o periferici, urbani o agricoli, e differentemente popolati. Sono previsti tre incontri nelle tre principali aree abitate del Comune: Fiesole centro storico, Caldine e Compiobbi, come referenti anche di quelle territorialmente prossime.

Appuntamenti:

–  Forum 1: Compiobbi, venerdì 28 aprile, ore 21.00 al Circolo La Pace
–  Forum 2: Caldine, giovedì 11 maggio, ore 21.00 alla Casa del Popolo
–  Forum 3: Fiesole centro, venerdì 26 maggio, ore 21.00 alla Sala del Basolato in Piazza Mino da Fiesole


Fase 2. Consensus Conference: interrogare gli esperti, le associazioni, gli attori sociali.
La ‘conference’ è un laboratorio intenso e concentrato nel tempo (un solo giorno), nel quale una rappresentanza qualificata e ampia della comunità fiesolana (delegati eletti nel Forum Itinerante; esperti locali; rappresentanti di associazioni, di categorie, di enti culturali, di operatori che lavorano nei diversi settori – ambiente, economia, lavoro, cultura, sport, istruzione; tecnici e operatori comunali; rappresentanti delle istituzioni locali, ecc.) affronta in modo sistematico – assistita dai facilitatori e dai tecnici – i nodi principali emersi per costruire interattivamente ipotesi di soluzioni possibili. I risultati saranno alla base del momento finale del processo partecipativo con la Festa della Partecipazione e contribuiranno all’elaborazione di criteri e di linee guida per l’elaborazione del Piano Operativo Comunale.

Appuntamento:
Consensus Conference: venerdì 23 giugno, ore 15.00 alla Fondazione Michelucci


Fase 3. Festa della partecipazione: mobilitare e coinvolgere i cittadini.
La Festa della Partecipazione è infine uno strumento interattivo aperto, inclusivo, festoso e creativo di coinvolgimento di tutti coloro che vivono (o amano) la città di Fiesole, bambini e anziani, residenti e ospiti, semplici cittadini. Avrà quindi come obbiettivi un momento di convivialità e di condivisione del percorso fatto e un momento di ulteriore discussione per consegnare anche formalmente all’Amministrazione comunale gli esiti di questo percorso partecipativo, perché se ne faccia carico nello sviluppo delle politiche e degli strumenti di governo del territorio a Fiesole.

Appuntamento:
Festa della partecipazione: sabato 30 settembre, tutto il pomeriggio in piazza Mino e nella Sala del Basolato


Aggiornamenti sulla pagina www.michelucci.it/fiesole-partecipazione

CONDIVIDI