Incontro pubblico finale Progetto EU PROVA – Prevenire la radicalizzazione violenta e i conflitti tra gruppi

Print Friendly, PDF & Email

Venerdì 26 ottobre alle ore 14.30, il Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia dell’Università degli Studi di Firenze, la Fondazione Giovanni Michelucci e LabCom – Ricerca e Azione per il Benessere sociale, in collaborazione con il Garante dei Diritti dei detenuti della Toscana e Centro Giustizia Minorile, promuovono l’Evento Finale del Progetto Europeo PROVA – Prevention of violent Radicalisation and Of Violent Action in intergroup relations presso il Salone delle Feste di Palazzo Bastogi a Firenze, sede del Consiglio Regionale della Toscana.

Nei suoi due anni di sviluppo il Progetto Europeo PROVA ha avuto la finalità di prevenire la radicalizzazione violenta di minori e giovani adulti in carcere o in misure alternative rivolgendosi a operatori del sistema penale minorile, stakeholder impegnati nelle politiche per l’inclusione e a minori e giovani adulti dell’area penale, vedendo anche la partecipazione di studenti universitari dell’ambito sociale, psicologico e pedagogico.

Le azioni previste in ogni Paese europeo della partnership hanno visto la realizzazione di Training e Workshop per l’elaborazione di strategie di intervento per l’inclusione sociale e la produzione di Linee Guida.

Proprio queste ultime saranno presentate durante l’Evento pubblico evidenziando l’importanza di interventi di empowerment, di training rivolti ai professionisti e di workshop per i giovani sottoposti a procedimenti penali, oltre alla necessità di promuovere una comunicazione efficace per la diffusione di una cultura inclusiva, anche attraverso la creazione di spazi e ambienti atti a questo scopo e il consolidamento dei network tra Istituzioni e Terzo Settore.


PROGRAMMA
14:00 – Registrazione

14:30 – Saluti istituzionali

Eugenio Giani, Presidente del Consiglio regionale della Toscana

Franco Corleone, Garante dei Diritti dei detenuti della Toscana

15:00 – Intervento External Expert: Trayectorias de desadaptación social: aportes a la prevención

Prof.Alba Zambrano Constanzo, Direttore Dipartimento Psicologia, Universidad de La Frontera,Temuco (Cile)

15:45 – Presentazione del Progetto PROVA e delle Guidelines for best practices

Patrizia Meringolo, Project Coordinator, Università degli Studi di Firenze (Italia)

16:15 – Tavola rotonda: Contributi e attività nei Paesi Partner

Ovidiu Gavrilovici, Psiterra (Iasi, Romania)
Ruben David Fernández, Universitat de Barcelona (Catalunya, Spagna)
Holger Syrbe, aufBruch (Berlin, Germania)
chair: Saverio Migliori, Fondazione Giovanni Michelucci (Firenze, Italia)

17:30 – Tavola rotonda: Il punto di vista degli Stakeholder sulle Guidelines
La tavola rotonda sarà condotta con metodi partecipativi (Caffé-Scienza)

Hamdan Al-Zeqri, Unione delle Comunità Islamiche d’Italia
Patrizia Bettini, Dipartimento per il sistema educativo, dell’istruzione e della formazione, MIUR
Eros Cruccolini, Garante dei diritti dei detenuti del Comune di Firenze
Cosimo Guccione, Comune di Firenze
Marco Paolicchi, Area Welfare Legacoop Toscana
Antonio Pappalardo, Dir. Centri Giustizia Minorile (Toscana, Umbria, Emilia Romagna e Marche)
Vanessa Zurkirch, CRCR – Centro di riferimento regionale criticità relazionali
Viola Preka, studentessa Università degli Studi di Firenze (partecipante al Progetto PROVA)
chair: Camillo Donati, LabCom – Ricerca e Azione per il benessere psicosociale (Firenze, Italia)

19:00 – Conclusioni, a cura del Team del Progetto PROVA


Dettagli

Incontro pubblico finale Progetto EU PROVA – Prevenire la radicalizzazione violenta e i conflitti tra gruppi
venerdì 26 Ottobre 2018
ore 14:30 /19:00
Salone delle Feste, Palazzo Bastogi
via Cavour, 18 – Firenze

Evento multilingua gratuito aperto al pubblico con disponibilità servizio di traduzione simultanea. Per accedere alla sede dell’incontro è necessario un documento di identità.

Scarica il programma dell’Evento Finale


 

CONDIVIDI