Città e anticittà – con Nico, ancora

Print Friendly, PDF & Email

Fondazione Giovanni Michelucci insieme al Gruppo del Melograno promuovono la giornata di studio

CITTÀ e anti città. Convivenza e conflitti tra immigrazione, razzismo ed esclusione abitativa

con Nico, ancora

sabato 20 gennaio 2018
Firenze, San Salvi – Spazi Chille de la balanza

Nicola Solimano, una delle anime della Fondazione Michelucci, ci ha lasciato lo scorso aprile.
Da sempre è stato impegnato sui temi dell’inclusione sociale, della convivenza, dell’abitare urbano come misura della dimensione civile della società e della sua emancipazione.
La Fondazione insieme ad un folto gruppo di amici (il gruppo del Melograno, dall’albero piantato in memoria di Nico nel giardino della Fondazione) gli dedica questa giornata di studio sui temi di cui si è occupato con passione e generosità.
Una giornata rivolta al progetto, al confronto, alla condivisione di temi ed esperienze, tra vecchi e nuovi amici dei mondi che Nicola con il suo lavoro critico ha contribuito a migliorare, guardando verso quell’idea di Nuova Città che ci ha lasciato Giovanni Michelucci.

Locandina/programma

Programma

Mattino, sessione dalle 9.00 alle 13.00

Introduzione, Giancarlo Paba
Coordinamento, Patrizia Meringolo

Relazioni:
> Fare spazio – Corrado Marcetti
> Migranti et diaspore, costruire progetti qui e là – Claude Jacquier
> Che fine ha fatto il welfare abitativo – Antonio Tosi
> Resilienze urbane. Movimenti, autorganizzazione e associazionismo – Sabrina Tosi Cambini

Le parole di Nicola, letture di Claudio Ascoli

Pomeriggio, sessione dalle 14.30 alle 18.30
Tavoli tematici

>Tavolo 1
La città tenda: l’organizzazione sociale dello spazio pubblico.
Coordinamento: Moreno Biagioni e Camilla Perrone

> Tavolo 2
Il contrasto della xenofobia, del razzismo e della criminalizzazione, iniziative e capacità d’azione per battere la regressione culturale e civile.
Coordinamento: Mariella Orsi e Giuseppe Faso

> Tavolo 3
Strategie residenziali, polivalenza delle forme abitative e modelli di sperimentazioni insediativa, forme variabili di autoproduzione alloggiativa.
Coordinamento: Massimo Colombo e Roberto Folini

> Tavolo 4
Per un’ecologia dell’accoglienza, confronto sulla formazione critica degli operatori.
Coordinamento: Dimitris Argiropoulos e Sergio Bontempelli

A conclusione:
Sessione plenaria con presentazione dei lavori


per informazioni:
Fondazione Giovanni Michelucci – tel. 055.597149 – redazione@michelucci.it | www.michelucci.it

CONDIVIDI